Camden Town Market: visita ai sei (più uno) mercatini di Camden Town

Camden Town è il quartiere più alternativo di Londra e la sua attrazione principale è il famosissimo Camden Town Market, un mercato originale e tutto da scoprire.

Una volta scesi dalla metro (fermata Camden Town) ci si ritrova in High Street, una via decisamente diversa rispetto al resto di Londra. Qui ci sono gigantesche insegne dalle forme più svariate e personaggi pittoreschi con creste colorate e total look in pelle che ti danno subito l’idea di quanto il quartiere sia fuori dagli schemi e libero dalle congetture.

La prima volta che sono stata a Londra avevo 18 anni, tutto era nuovo e confuso. Sono stata a Camden Town con le mie amiche, mi sono persa per le bancarelle, per gli stand gastronomici, per i tunnel di pietra e non mi sono minimamente resa conto che ci fossero sei mercatini diversi.

Ebbene si, il Camden Town Market è composto da ben sei mercatini, ognuno con una diversa identità e una propria anima.

Qui si può trovare davvero di tutto: abbigliamento punk, accessori vintage, cianfrusaglie varie, bigiotteria, targhe in metallo e chi più ne ha, più ne metta!

I sei mercatini che compongono il Camden Town Market:

Electric Ballroom Market

Il primo mercato che troviamo lungo il percorso è l’Electric Ballroom Market, che si trova infatti poco dopo la stazione metro di Camden Town. In realtà si tratta di un locale dove si suona musica dal vivo ma, il sabato e la domenica, qui si tiene un mercato di dischi, abbigliamento e accessori vintage.

Inverness Street Market

Vicino all’Electric Ballroom Market, sul lato opposto della strada, si trova l’Inverness Street Market. A me è sembrato quasi uno di quei mercati che ci sono da noi durante le fiere cittadine, con qualche stand di abbigliamento, dolciumi e, soprattutto, souvenir.

Camden Lock Market

Il Camden Lock Market è il primo vero mercato di Camden Town. Negli anni ’70 qui si vendeva principalmente antiquariato, bigiotteria e arte. Nel corso degli anni si è trasformato ed è diventato il cuore del quartiere, con centinaia di stand e migliaia di prodotti in vendita. Lungo il canale c’è un’area interamente dedicata al food, dove si possono gustare pietanze provenienti da tutto il mondo.

Camden Canal Market

Il Camden Canal Market si trova subito dopo il ponte che passa sopra al Regent’s Canal, sul lato destro. Sulla riva del canale si susseguono, uno dopo l’altro, gli stand con i prodotti dei negozianti esposti.

Per molto tempo questo mercato è rimasto chiuso al pubblico a causa di un brutto incendio che ha colpito il quartiere nel 2008. Oggi fortunatamente è tornato operativo.

Stables Market

Si tratta del mercato più grande di Camden Town e le sue origini sono molto particolari, infatti in età vittoriana il sito era utilizzato come stalla e ospedale per i cavalli che trainavano le barche lungo il canale. Per questo, passeggiando per i tunnel e i vicoli che collegano i diversi spazi tra loro, è possibile scovare qualche statua di cavalli qua e la.

Lo Stables Market ospita moltissimi stand e negozi dove si può trovare di tutto: giacche di jeans con Freeda Khalo disegnata sul taschino, vecchi elmi e spade, marsupi di pelle, quadri colorati, vinili e tanto altro ancora.

Ovviamente, non possono mancare gli stand gastronomici e, per gli italiani nostalgici, c’è Italian Alley, un’intera via dedicata al food nostrano.

Buck Street Market

Proseguendo lungo High Street, sulla destra ci sono una serie di container colorati e disposti su tre livelli. Si tratta del nuovo Buck Street Market, niente a che vedere con quello che c’era qualche anno fa.

Oggi il Buck Street Market è un mercato nuovo, di tendenza ed eco sostenibile, con prodotti naturali per la cura della pelle, gioielli riciclati, macchine del caffè artigianali e oggettistica varia. In oltre c’è anche tutta una sezione dedicata al food, dove ci sono ristoranti per tutti i gusti.

Lower Market Hall, il settimo mercatino.

Per caso ci siamo imbattuti nel Lower Market Hall, un mercato coperto a due piani che ospita esposizioni di bigiotteria, candele profumate, spezie e pashmine. Qui l’atmosfera è più calda ed accogliente, i colori sono vivi e gli odori delicati.


Informazioni utili

🌐Sito Ufficiale
Tutti i giorni 10 – 18
💰Ingresso ai mercati Gratis

More from Giorgia

Adare, una delle città più belle d’Irlanda

Oggi ti porto in un piccolo villaggio irlandese della contea di Limerick,...
Read More

1 Comment

  • Ti prego non me ne volere, ma ti devo confessare di non essere mai riuscita a “innamorarmi” di Camden Town. Ci sono stata tantissime volte sperando di cambiare idea, ma purtroppo non mi ha colpita dalla prima volta secoli fa. Non saprei dire perché… forse è semplicemente una questione di pelle. E mi dispiace perché Londra è probabilmente la mia città preferita in assoluto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *