Una colonia di daini a Dublino

La birra Guinness, i portoni colorati, i prati verdi e le facciate a mattoncini. Sono cose che sai di trovare nella capitale Irlandese. Ma se io ti dicessi che a Dublino vive una colonia di daini, tu mi crederesti? E no, non si trovano allo zoo, malfidato che non sei altro!

Lo so che può sembrare strano, d’altronde siamo nel cuore di una capitale europea, mica in un cartone della Disney, ma al Phoenix Park tutto questo è realtà.

daini dublino phoenix park

Il Phoenix Park

Il Phoenix Park è un’oasi naturale vicinissima al cuore pulsante di Dublino, infatti si trova a soli 3km di distanza dal centro città ed è facilmente raggiungibile con il bus. Si tratta del parco urbano recintato più grande d’Europa con ben 700 ettari di territorio (quasi il doppio del Central Park di New York…mica bruscolini!).

Qui è possibile noleggiare una bici, fare una lunga passeggiata lontano dal trambusto della città o assistere a qualche manifestazione sportiva. Si può anche giocare a polo o cricket, fare un picnic, visitare gli orti botanici o il giardino zoologico.

Oppure puoi fare come noi che, dopo aver fatto un bel giretto alla ricerca dei daini (senza trovarli), decidiamo di spalmarci letteralmente sul prato e schiacciare un sonnellino sotto il sole caldo di settembre.

Intorno a noi ci sono tante famiglie che si rilassano, giocano con i bambini e si godono il pomeriggio. Ed è in questo momento esatto che penso una cosa: “ma quanti figli fanno gli irlandesi?” perchè ti giuro, mi è capitato spesso di incontrare famiglie molto numerose, con tre o quattro figli al seguito. Ma forse siamo noi italiani che siamo poco abituati a questi standard.

Comunque, dopo il pisolino rigenerante, ci mettiamo di nuovo alla ricerca di Bambi & friends. Giriamo, giriamo, giriamo. Niente. Disperati ci sediamo ai piedi di una collinetta vicino alla Papal Cross, una croce bianca eretta in memoria della visita di papa Giovanni Paolo II nel 1979.

I daini di Dublino

Ad un certo punto vedo dei puntini in lontananza che si muovono in mezzo al prato verde. Accendo la macchina fotografica, punto lo zoom e li vedo. Abbiamo trovato i daini. Hurrà!

daini dublino phoenix park

Con passo svelto ci avviciniamo e li raggiungiamo. Che ti devo dire, è amore a prima vista (almeno per me, loro non mi filano di una pezza).

Ma come mai ci sono i daini in un parco pubblico di Dublino, invece dei soliti scoiattoli e anatroccoli? Te lo spiego subito. Nel 1662 il duca di Ormond, vicerè d’Irlanda, confiscò questo territorio a una congrega di monaci, lo recintò e lo trasformò in una riserva di caccia. Fu allora che un branco di daini venne introdotto all’interno del parco.

Nel 1745 il Phoenix Park venne aperto al pubblico e da allora questi eleganti animali dagli occhioni dolci vivono liberi e tranquilli nella zona boschiva del parco.

daini dublino phoenix park

Puoi provare ad avvicinarli, ma molto probabilmente dovrai limitarti a scattargli qualche foto da lontano. Sono un pò restii (giustamente). Mi raccomando, è vietatissimo dargli da mangiare quindi cerca di rispettare questa regola, per il loro bene.

Per me, che sono un’amante degli animali, scoprire la colonia di Daini del Phoenix Park a Dublino è stata un’esperienza magica. Mi sentivo catapultata in un cartone animato, come quelli che vedevo da bambina, con gli occhi incollati al televisore.

daini dublino phoenix park

Informazioni Utili

24h su 24h
💰Gratis
🚍Dal centro di Dublino linea autobus 37 – 39 – 39a

More from Giorgia

Vitorchiano: l’unico Moai al mondo…al di fuori dell’Isola di Pasqua

Giuro che non sto dicendo una fregnaccia. E’ la verità: a Vitorchiano,...
Read More

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *